Manuale di riferimento

Questo documento è coperto dal Copyright © 2010-2015 dei suoi autori come elencati in seguito. È possibile distribuirlo e/o modificarlo nei termini sia della GNU General Public License (http://www.gnu.org/licenses/gpl.html), versione 3 o successive, che della Creative Commons Attribution License (http://creativecommons.org/licenses/by/3.0/), versione 3.0 o successive.

Tutti i marchi registrati all’interno di questa guida appartengono ai loro legittimi proprietari.

Collaboratori

Il Team di KiCad.

Traduzione

Marco Ciampa <ciampix@libero.it>, 2014-2015.

Feedback

Si prega di inviare qualsiasi rapporto bug, suggerimento o nuova versione a:

Data di pubblicazione e versione del software

Pubblicato il 4 febbraio, 2015.

1. Introduzione a GerbView

GerbView è un visualizzatore di file in formato Gerber (formato RS274X) che è anche in grado di visualizzare i file forature generati da Pcbnew (in formato Excellon).

Accetta fino a 32 file contemporaneamente (Gerber e/o file forature)

I file possono essere visualizzati usando la modalità trasparenza o la modalità sovrapposta.

Per ulteriori informazioni sul formato file Gerber consultare le specifiche su The Gerber File Format Specification - Ucamco.

2. Schermo principale

gerbview_main_screen_png

3. Barra superiore

gerbview_top_toolbar_png

gerbview_clear_layers_png

Cancella tutti gli strati

gerber_file_png

Carica i file Gerber

gerbview_drill_file_png

Carica i file forature (in formato Excellon da Pcbnew)

sheetset_png

Imposta le dimensioni pagina per la stampa e mostra/nascondi i limiti della pagina

print_button_png

Apri la finestra di stampa

zoom_in_png zoom_out_png

Zoom in avanti e indietro

zoom_redraw_png

Ricarica lo schermo

zoom_fit_in_page_png

Ingrandimento giusto nella finestra

gerbview_top_layer_png

Selezione strati

gerbview_top_dcode_png

Selezione Dcode (evidenzi gli elementi che usano questo Dcode)

gerbview_top_info_png

Informazioni sulle opzioni del file Gerber caricato nello strato corrente

4. Barra strumenti sinistra

gerbview_left_toolbar_png

grid_png

Griglia accesa / spenta

polar_coord_png

Mostra coordinate polari acceso / spento

unit_inch_png unit_mm_png

Selezione unità usate per mostrare le coordinate

cursor_shape_png

Selezione forma del puntatore sulla griglia

pad_sketch_png

Selezione modalità schermo (pieno o delineato) per elementi flash-ati

track_sketch_png

Selezione modalità schermo (pieno o delineato) per le linee

opt_show_polygon_png

Selezione modalità schermo (pieno o delineato) per i poligoni

gerbview_show_negative_objects_png

Mostra gli oggetti negativi in colore fantasma

show_dcodenumber_png

Mostra / nasconde i valori dei D Code (per elementi che usano un dcode)

gbr_select_mode0_png gbr_select_mode1_png gbr_select_mode2_png

Modalità usata da Gerbview per mostrare gli strati.

layers_manager_png

Mostra / nascondi la gestione strati

5. Comandi nella barra del menu

5.1. Menu file

gerbview_file_menu_png

È possibile caricare file Gerber e file di forature in Gerbview. C'è anche un comando ausiliario per ri-esportare i file Gerber in pcbnew. In precedenza (molto tempo fa) era anche possibile caricare i cosidetti Dcodes, ma ora sono considerati obsoleti e quindi non è più possibile.

5.1.1. Esportazione a Pcbnew

GerbView ha limitate capacità di esportazione di file Gerber a Pcbnew.

Il risultato finale dipende da quali caratteristiche del formato RS 274 X sono in uso nei file Gerber.

Il formato RS 274 X ha delle caratteristiche di tipo raster che non è possibile convertire (principalmente tutte le caratteristiche relative agli oggetti negativi).

Gli elementi “flash” (N.d.T. le aperture del photoplotter) sono convertiti in via.

Gli elementi linea vengono convertiti in segmenti di piste (o linee grafiche per gli strati non rame)

Così, l’usabilità del file convertito dipende molto dal modo in cui ogni file Gerber è stato creato dallo strumento di creazione di circuiti stampati in questione.

5.2. Menu preferenze

gerbview_preferences_menu_png

Da accesso all’editor delle scorciatoie da tastiera, e ad alcune opzioni di visualizzazione elementi.

5.3. Menu miscellanea

gerbview_misc_menu_png
  • «Lista Dcode» mostra i Dcode in uso ed alcuni parametri dei Dcode.

  • «Mostra sorgente» visualizza i contenuti del file Gerber dello strato attivo in un editor di testo.

  • «Ripulisci strato» cancella i contenuti dello strato attivo.

6. Gestione strati

La gestione strati ha 2 scopi:

  • Seleziona lo strato attivo

  • Mostra/nascondi strati

gerbview_layer_manager_png

Lo strato attivo viene disegnato dopo gli altri strati.

Durante il caricamento di un nuovo file, viene usato lo strato attivo (i nuovi dati rimpiazzano i dati precedenti)

Note:

  • Clic sinistro del mouse su una riga: seleziona lo strato attivo

  • Clic destro del mouse sul gestore degli strati: mostra/nasconde tutti gli strati

  • Clic centrale del mouse su un’icona: seleziona il colore dello strato.

6.1. Modalità di visualizzazione strati Gerber

  • Modalità «grezza» gbr_select_mode0_png

Ogni file Gerber e ogni elemento nei file viene disegnato nell’ordine in cui i file vengono caricati.

In ogni caso, lo strato attivo viene disegnato per ultimo.

Quando i file Gerber hanno elementi negativi (disegnati in nero) sono visibili degli artefatti su strati già disegnati

gerbview_mode_raw_stack_png
  • Modalità «sovrapposta» gbr_select_mode1_png

Ogni file Gerber viene disegnato nell’ordine in cui vengono caricati i file.

Lo strato attivo viene disegnato per ultimo.

Quando i file Gerber hanno elementi negativi (disegnati in nero) non ci sono artefatti sugli strati già disegnati, dato che questa modalità disegna ogni file in un buffer locale prima di mostrarlo sullo schermo. Gli elementi negativi non producono artefatti.

gerbview_mode_raw_stack_png
  • Modalità trasparenza gbr_select_mode2_png

gerbview_mode_transparency_png

6.2. Effetto della selezione strati sui disegni

Questo effetto è visibile solo nelle modalità grezza o sovrapposta.

Lo strato 1 (strato verde) viene disegnato dopo lo strato 2

gerbview_layer_select_1_png

Lo strato 2 (strato blu) viene disegnato dopo lo strato 1

gerbview_layer_select_2_png

7. Stampa strati

7.1. Accesso alla finestra di stampa

Per stampare gli strati, usare lo strumento print_button_png , o il menu principale (file)

Attenzione

Assicurarsi che gli elementi siano all’interno dell’area stampabile (selezionare per sheetset_png un formato pagina adatto).

Non bisogna dimenticare che i photoplotter possono usare un’area di disegno molto ampia, molto più ampia delle dimensioni pagina usate dalle stampanti)

Lo spostamento (tramite il comando sposta blocco) di interi strati è spesso necessario.

7.2. Comando sposta blocco

Si possono spostare gli elementi selezionandoli (trascinando il mouse con il tasto sinistro premuto) e poi spostando l’area selezionata sullo schermo.

Fare clic con il tasto sinistro per piazzare definitivamente l’area che si sta spostando.